Alla Scoperta del Quartiere Navile di Bologna - Emilia Romagna Segreta

Alla Scoperta del Quartiere Navile di Bologna

Il quartiere Navile di Bologna, noto anche in bolognese come Navélli, è una delle zone più affascinanti e ricche di storia della città. Costituito nel 1985 dalla fusione dei quartieri Bolognina, Lame e Corticella, prende il nome dal canale Navile che lo attraversa. Situato nella periferia nord di Bologna, confina con i comuni di Castel Maggiore e Calderara di Reno.

Parchi e Spazi Verdi

Il quartiere Navile è caratterizzato dalla presenza di numerosi giardini e parchi pubblici che offrono spazi verdi ideali per il relax e il tempo libero. Tra i principali si annoverano il Parco delle Caserme Rosse, il Parco di Villa Angeletti, il Parco dei Giardini e il Parco della Zucca.

Cultura e Istruzione

Nel quartiere Navile sono presenti diverse istituzioni culturali e educative di rilievo. Tra le biblioteche di quartiere spiccano la Biblioteca Corticella Luigi Fabbri, la Biblioteca Casa di Khaoula in Bolognina e la Biblioteca Lame Cesare Malservisi. Per quanto riguarda l’istruzione, il polo Navile dell’Università di Bologna, insieme al plesso di Ingegneria di Via Terracini, offre opportunità di studio avanzate in vari settori accademici.

Teatri e Musei

Il quartiere Navile vanta anche una vivace scena teatrale e museale. Il Teatro Testoni, situato in zona Bolognina, offre spettacoli di alta qualità per tutti i gusti. Il Museo del patrimonio industriale di Bologna e il Museo per la memoria di Ustica arricchiscono il panorama culturale della zona, offrendo interessanti percorsi di visita.

Ricerca e Innovazione

Presso il Battiferro si trova l’Area della Ricerca di Bologna, un complesso edilizio progettato per ospitare vari istituti di ricerca, tra cui quelli del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Istituto nazionale di astrofisica. Questo polo di ricerca e innovazione contribuisce in modo significativo allo sviluppo scientifico e tecnologico della città.

Trasporti e Infrastrutture

Il quartiere Navile è servito da diverse stazioni ferroviarie, tra cui quella di Bologna Corticella. Inoltre, è interessato dal transito del Marconi Express, la monorotaia di collegamento tra l’Aeroporto di Bologna-Borgo Panigale e la stazione di Bologna Centrale. Al momento è in programma la costruzione della linea 1 della nuova rete tramviaria di Bologna, che collegherà Borgo Panigale al Pilastro attraversando il territorio del quartiere Navile.

Conclusioni

Il quartiere Navile di Bologna rappresenta un crocevia di cultura, ricerca e innovazione. Con i suoi spazi verdi, le sue istituzioni culturali e educative, e le sue infrastrutture moderne, offre agli abitanti e ai visitatori un ambiente dinamico e stimolante in cui vivere, studiare e lavorare.

Se vuoi scoprire altre meraviglie dell’Emilia Romagna, partecipa alle nostre visite guidate!



X